1997

[one_half position=””]Roma – Auditorium di Confindustria
LA PROGETTAZIONE FEMMINILE NEL MEZZOGIORNO

Nel 1997 viene presentato il Primo Annuario delle imprenditrici italiane, alla presenza del Ministro Tiziano Treu: oltre 4000 imprese censite e una serie di dati utilissimi. Un progetto innovativo che getta le basi per una solida rete di donne di talento e nello stesso tempo illumina il mondo del lavoro e dell’imprenditoria femminile in ascesa ed espansione. La presentazione dell’Annuario precede di pochi giorni la IX Edizione del Premio, dedicata a “La progettazione femminile nel MezzogiornoLo ricevono, tra le altre: Samaritana Rattazzi, Inge Feltrinelli e Linda Lanzillotta.
Dopo aver verificato lo stato dell’arte con la ricerca “Donne e lavoro nel Mezzogiorno”, ora si vuole proporre un modello strategico d’azione che porti al cambiamento per le donne del Sud. Dalla tradizionale indagine condotta per l’occasione, emerge come per il 64% degli imprenditori il modello di progettazione più adeguato ruoti attorno ai centri territoriali di innovazione e sviluppo.
Per il 66% dei capitani d’azienda, poi, la priorità per la crescita risiede nella creazione di una nuova cultura d’impresa, che parta dalla formazione. Ma soprattutto, il 58% di loro crede che la capacità delle donne di lavorare in équipe rappresenti una formula vincente, da impiegare in modo più diffuso e capillare all’interno delle imprese. Sin da allora, dunque, appare evidente come il riscatto del Mezzogiorno passi dal talento e dalla voglia d’intraprendere delle donne, una task force agguerrita e dalle idee chiare.

[/one_half][one_half  position=”last”]Le Premiate

IMPRENDITRICI
Samaritana Rattazzi
Inge S. Feltrinelli
Giuseppina Perri
Vincenza Cassetta

MANAGER
Isabella A. G. Tosato
Rossana Venneri
Tiziana Votta

PREMI SPECIALI
Mirella S. Barracco
Vittoria Cappelli
Linda Lanzillotta
Marella Ferrera
Tehmina Durrani
Suor A. Colombo

LAUREATE
Rosa Lanzarone
Margherita Miali
Annamaria Nardecchia
[/one_half]

——————————————————————————————————————————————

indietro