Cina

La prima missione internazionale della Fondazione risale al 1995, quando la Presidente Lella Golfo guida una delegazione di imprenditrici italiane in Cina, dove incontrerà i responsabili della Commissione per lo sviluppo degli affari economico-commercialidi Pechino, l’Associazione delle Donne di Shanghai e Canton e stringerà i primi accordi di joint-venturequando la Cina è ancora lungi dall’essere il colosso economico attuale. Da allora, le missioni e i rapporti con le Istituzioni e con le imprenditrici cinesi si consolidano, con uno scambio di visite annuali e numerosi accordi commerciali di successo. Lo stesso anno, una delegazione di imprenditrici e funzionari della Repubblica Popolare Cinese approda in Italia e sotto l’egida della Fondazione dà vita a un’importante missione che attraversa tutto il nostro Paese. Un consolidato rapporto di amicizia e collaborazione coronato, nel 2007, da un’emozionante cerimonia che tiene a battesimo il lago Tianmu, intitolato a Marisa Bellisario. “Il nostro lago, famoso come la Perla della Cina del Sud, è da oggi simbolo dell’amicizia tra i popoli cinese e italiano. Sono sicuro che, grazie al nome di Marisa Bellisario, le sue acque saranno ancora più limpide e trasparenti”. Queste le parole con cui Gao Feng, Vice Segretario Politico della città di Liyang, dà il benvenuto alla delegazione della Fondazione Bellisario, che diviene protagonista di un evento in grande stile fortemente voluto dalla Presidente della Federazione delle Donne di Changzhou, Jin Yuru, e dal Vice Sindaco della Regione di Changzhou, Hang Tianlong.

——————————————————————————————————————————————

indietro